Psicoterapia individuale

Una persona può intraprendere un percorso di psicoterapia individuale per diversi motivi, ovvero partendo da una condizione di malessere che inficia la qualità della propria vita in modo importante (v. ansia, depressione, disturbo ossessivo-compulsivo come esempi di disturbi che portano con sé sintomi abbastanza invalidanti) o perché sente di trovarsi in una condizione di disagio che non le permette di vivere appieno la propria vita e vuole dare una svolta alla stessa.

Il sintomo e/o la condizione che si viene a creare fanno sentire la persona in una situazione problematica, che fatica spesso a comprendere, ma dalla quale sente di voler uscire per poter riprendere a muoversi nel mondo consapevole delle proprie potenzialità e risorse.

Proprio a questo fine può essere utile intraprendere un percorso di psicoterapia, per comprendere meglio quanto sta accadendo nella vita della persona e lavorare insieme a quattro mani per cercare insieme delle risoluzioni alla problematica, facendo emergere le risorse della persona e esplorandone le possibilità, con uno sguardo volto al futuro.

Ogni percorso di psicoterapia è diverso, perché diverse sono le persone che decidono di intraprenderlo e proprio per questo diventa un viaggio che, partendo da una conoscenza approfondita di sé e della problematica, aiuta la persona a sentirsi protagonista della propria vita, nella relazione con se stessa, con gli altri e con gli eventi da affrontare.

La Dott.ssa Stancari, psicologo psicoterapeuta, accompagna le persone in un percorso di psicoterapia che può partire da diverse problematiche:

  • ansia e/o attacchi di panico;
  • depressione;
  • disturbo ossessivo-compulsivo;
  • disagio adolescenziale;
  • difficoltà nelle relazioni con gli altri;
  • crisi personali (legate a perdita del lavoro, momenti critici della vita, fasi di passaggio);
  • difficoltà coniugali (crisi, separazione e/o divorzio, ricerca di un figlio, relazione di coppia dopo la nascita dei figli e nelle diverse fasi familiari);
  • lutti e traumi;
  • sensazione di insoddisfazione relativa alla propria vita.