Psicoterapia di coppia

 

Una coppia può trovarsi, nelle diverse fasi di vita della stessa, ad attraversare momenti di crisi, che possono nascere da degli eventi impegnativi che si trova a vivere (esempi potrebbero essere: convivenza, matrimonio, ricerca di un figlio, difficoltà legate alla fertilità, nascita di un figlio, uscita dei figli dal nido familiare, scelte lavorative che si ripercuotono sulla vita familiare..) o piuttosto da dei cambiamenti individuali di uno dei due membri della coppia o ancora dalla sentita necessità di uno dei due membri di prendere le distanze dell’altra persona.

La psicoterapia di coppia mira a favorire anzitutto la comprensione del punto di vista dell’altro e del suo muoversi nel mondo e successivamente la possibilità di prendere delle scelte di coppia che, a partire dalla conoscenza di sè e dell’altro e da una consapevolezza reciproca di quanto sta accadendo, favoriscano un’assunzione di responsabilità della coppia stessa.

Non necessariamente un percorso di questo tipo porta la coppia a continuare a stare assieme, ma piuttosto la conduce a chiarire le decisioni che la coppia vuole prendere. A volte queste possono portare ad uno stare assieme più arricchente, in quanto portatore di una profonda comprensione dell’altro, altre invece ad una separazione e ad un’elaborazione di questa nella terapia stessa.

Nel caso la coppia comprenda che la migliore via è la separazione e siano presenti dei figli spesso il lavoro in terapia può essere anche finalizzato a comprendere come continuare ad essere una coppia genitoriale che comunica efficacemente e che opera per il bene del figlio, pur venendo meno il ruolo coniugale.

La Dott.ssa Stancari, psicolgo psicoterapeta, accompagna le coppie che attraversano momenti di crisi coniugale e si sentono in una fase di insoddisfazione, stasi, difficoltà in un percorso di psicoterapia che le arricchisce della comprensione di sè e dell’altro.